Come rimandare il matrimonio? Scelta obbligata dal Coronavirus

News ed eventi
Contattaci per informazioni

Tel.: +39 389 8063112 | info@memdisco.com
Matrimonio rimandato per il Coronavirus?
21/05/2020

Non cancellare il tuo sogno, cambia la data e salva il tuo matrimonio!

Molte coppie hanno deciso di rimandare i preparativi per il proprio matrimonio a causa dell’emergenza sanitaria. Una scelta obbligata e comprensibile.

Come abbiamo appreso negli ultimi giorni il decreto firmato dal premier Conte restringe ogni forma di assembramento e aggregazione sociale: non si possono creare assembramenti presso il Municipio se avete programmato il rito civile o in chiesa se avete scelto il rito religioso. Così come sono rigorosamente vietati gli affollamenti in location.

Con questo articolo vedremo insieme come rimandare il matrimonio e come affrontare serenamente la situazione. Con un pizzico di calma e pazienza potrete stabilire una nuova data, di conseguenza ultimare i preparativi e celebrare finalmente questo momento memorabile circondati dai sorrisi e dalla gioia di tutti i vostri invitati.

Come scegliere la nuova data?

Molte delle nostre coppie che avrebbero dovuto sposarsi in primavera hanno deciso di rinviare la propria data a luglio oppure alla seconda metà dell’anno, in autunno, tranne una piccola parte di loro che ha rimandato il matrimonio al 2021 o ha scelto di sposarsi in mesi più proibitivi come novembre. Il clima nel corso degli ultimi anni ha dimostrato però di essere molto più clemente in mesi dove tradizionalmente a farla da padroni sono pioggia e nebbia.

Noi consigliamo di rinviarlo e di non cancellarlo. Chi annulla, invece di posticipare, ci rimette!

A coloro che avrebbero dovuto celebrare le nozze con funzione religiosa suggeriamo di contattare quanto prima la parrocchia per richiederne il rinvio. Oppure rivolgersi all'Ufficio di Stato Civile del proprio comune di appartenenza dove avete eseguito la richiesta delle pubblicazioni e stipulare con i responsabili la nuova data per il rito civile.

Come comunicarlo agli invitati?

Vi immaginate di ballare in una sala quasi deserta con famiglie e amici che vi guardano in diretta streaming?

Certo che no! Non sarebbe una vera festa.

Molte delle persone a cui avete mandato l’invito di matrimonio potrebbero vivere lontano.

Nel caso in cui vi troviate nell’impossibilità di celebrare le nozze, il nostro consiglio è quello di avvisarle quanto prima: partite da coloro che non vivono vicino a voi, in quanto potrebbero disporre di un limite di tempo consentito per richiedere il rimborso del viaggio. Pian piano poi procedete ad avvisare quelli più vicini. I vostri cari saranno comprensivi dinanzi a questa situazione delicata.

Come comportarsi con i fornitori?

Ogni matrimonio mette in moto una "macchina" che vede agire tante figure professionali diverse, tra cui diversi fornitori, dalla location al fiorista, dal fotografo al musicista.

Questione caparre: alcuni nostri matrimoni previsti ad aprile e maggio sono stati posticipati a luglio e a settembre mentre per quelli di giugno la decisione per molti non è stata presa, fermo restando che le caparre sono comunque "congelate", ovvero tenute buone per un’altra eventuale data.

Questione SIAE: se avete già provveduto ad ottenere il permesso è necessario chiedere il rimborso per quanto versato. Basta inviare una mail a Rimborsi.CoordinamentoTerritoriale@siae.it specificando codice fiscale del richiedente permesso, data evento, location e motivo del rinvio.

Ottenuto il rimborso dovrete successivamente chiedere un nuovo permesso tassativamente prima dello svolgimento dell’evento. Per maggiori informazioni consultate la nostra news "SIAE Matrimonio"

 

Nei confronti delle nostre coppie cerchiamo di mantenere gli stessi musicisti, dj e animatori scelti e conosciuti precedentemente salvo che non siano già occupati per eventi già fissati. Studio MEM in questo caso saprà raccomandarvi altri professionisti del Gruppo pronti a fornirvi un servizio artistico-musicale sempre impeccabile.

Studio MEM è disponibile inoltre ad affrontare insieme la questione per rendervi più sereni possibile fornendovi tutta l’attenzione necessaria.

Vi ricordiamo che si tratta di una situazione temporanea e che presto potrete riprendere i preparativi del Vostro grande giorno. Anzi, potrebbe essere un’occasione per avere più tempo da dedicare alla preparazione per nozze ancora più perfette... con musica e intrattenimento per i vostri ospiti.

L'attesa del piacere è essa stessa il piacere…

Scriveteci per qualsiasi dubbio. Saremo lieti di rispondere a ogni vostra domanda e richiesta di aiuto!